In Cerca... Della Ricerca di L. Ron Hubbard

[immagine]
   T
utti noi vogliamo vendere più racconti e scriverne di migliori. È difficile pensare che esista uno scrittore con l’animo così spento da non desiderarlo. Tuttavia, dopo un’attenta osservazione, sono giunto alla straziante conclusione che mentre da un lato gli scrittori di solito vogliono farlo, dall’altro generalmente non ci provano nemmeno.

     Gli scrittori sono le persone più pigre del mondo, ed io so di essere il più pigro di tutti. Come altri che mi accomunano in questa professione, sono sempre alla ricerca della lampada magica che, con il suo genio, farà sbocciare i miei racconti fino a piena fioritura senza il minimo sforzo da parte mia.

     Tutto ciò è idiozia pura da parte mia, dal momento che io, questa lampada, l’ho trovata già da molto tempo. Ma è soltanto da un paio d’anni che l’ho tirata fuori e, dopo averla lustrata con il lucido per l’ottone, ho scoperto che era d’oro massiccio.

     Era talmente consumata e ricoperta di ragnatele, che la maggior parte di noi, ne sono certo, non l’aveva mai osservata a lungo, nonostante sia estremamente avanti con gli anni e malgrado venga costantemente richiamata alla nostra attenzione.

     Il nome di questa lampada magica è RICERCA.

     Ah, mi par di sentire un coro di sospiri. Mi par di sentire: “Ecco di nuovo Hubbard con la solita battuta!” “Cosa? Un altro articolo sulla ricerca? Pensavo che Hubbard avesse un po’ più di buon senso!”.

     In mia difesa obietto immediatamente che non sono né lo scopritore della ricerca, né l’unico a sfruttarla. Ma credo proprio di aver trovato un’ottica completamente nuova su questo argomento antico.

     Alcuni mesi fa a Tacoma mi capitò di sentire uno scrittore che si lamentava di avere difficoltà tremende a trovare trame per i suoi racconti. Quest’acuta malattia, che è propria dello scrittore, aveva logorato profondamente i suoi sonni come pure il suo libretto di risparmi. L’aveva portato ad essere talmente all’erta che era rovinato come conversatore, dato che si comportava come una spugna che assorbiva idee. Tirava avanti e sperava, pur sapendo che nessun’idea avrebbe mai potuto incrociare il suo cammino.

     Come d’abitudine, gli dissi la mia, riguardo alla sua difficile situazione (un’abitudine cattiva e che rischia di non essere apprezzata).

     Gli dissi: “Ecco un’idea. Perché non vai a frugare nei vecchi archivi della biblioteca del palazzo del governo di Olympia e non scopri tutto quello che puoi sulla marchiatura del bestiame? Ci dovrebbero essere un bel po’di storie, da quelle parti”.

In Cerca... Della Ricerca di L. Ron Hubbard


PrecedenteNavigation BarSuccessivo

| Precedente | Glossario | Indice | Successivo |
| Questionario | Sito di Riferimento | Libreria | Prima Pagina |


L. Ron Hubbard, L'Écrivain | L. Ron Hubbard, Lo scrittore
L. Ronald Hubbard, El escritor | L. Ron Hubbard, Der Schriftsteller
L. Ron Hubbard, The Writer

Contact Us
© 1998-2004 Church of Scientology International. Tutti i diritti riservati.

Per informazioni sui marchi d'impresa


Bookstore Content Home Page